ANTICHI MESTIERI

Categoria: Appunti Pubblicato: Martedì, 15 Maggio 2018 Scritto da ugo

ANTICHI MESTIERI

Acchiappacane: accalappiacani. Colui che accalappiava i cani randagi.

Acconciapiatte: aggiusta piatti. Colui che aggiustava il vasellame rotto. Mestiere solitamente abbinato con l’ombrellaio.

Accatta ove: compratore di uova. Colui che faceva il giro delle masserie acquistando uova. Spesso raccoglieva anche altri prodotti per distribuirli ai bottegai.

Acquaiuole: acquaiolo. Colui che trasportava acqua dalla fonte o dai pozzi alle abitazioni, servendosi dell’asino o di altra vettura. Veniva pagato con poche lire alla salma ( una salma era composta da due barilotti di 25 litri ciascuno).

Arrotine: arrotino. Colui che molava forbici, coltelli ed altri attrezzi da taglio.

Bannetore: banditore. Colui che si incaricava di diffondere per il paese notizie di interesse pubblico oppure commerciale. Costui girava tutte le strade, urlando e anticipato dal suono del corno,  notizie in modo che tutti potessero conoscerne il contenuto.

Bandiste: suonatore di strumenti musicali.

Barbiere: acconciatore di capelli per uomini e rasature; anticamente si incaricava anche di disinfettare piccole ferite, di noleggiare sanguisughe e di estrarre i denti.

Cantastorie: cantastorie. Colui che girava per le piazze dei paesi e, cantando, raccontava storie di avventure cavalleresche, di amori e di delitti. 

Canteniere: cantiniere. Colui che gestiva una mescita di vino al dettaglio.

Cantuniere: cantoniere. Addetto alla manutenzione delle strade rotabili o ferrate. Si chiamava così perché aveva in consegna un cantone, parte di strada a lui consegnataperché provvedesse alla manutenzione ( cura delle acque, estirpazione di erbacce e vigilanza delle attrezzature)

Capellera: acconciatrice per donne. La capellera andava nelle case delle clienti per acconciare i capelli. Le donne, una volta, portavano lunghi capelli raccolti in trecce, o raccolte nel cosiddetto tuppo. Spesso combinavano pure matrimoni ( ruffiane).

Cappellare: cappellaio. Colui che confezionava cappelli e berretti (coppole) da uomo.

Cardatore: colui che lavorava la lana.

Carratore o Mannese: colui che fabbricava ruote, calessi e carretti in legno.

Carrettiere: carrettiere. Colui che a mezzo di carro trainato da cavalli o muli trasportava merci per conto terzi.

Carevunare: carbonaio. Colui che faceva i carboni, ma anche colui che vendeva carboni e legna da ardere.

Carusatore: tosatore. Colui che tosava le pecore.

Cellare: uccellaio. Cacciatore e venditore di uccelli.

Cenciunare: raccoglitore di cenci. Girava per le case e per le campagne per raccogliere panni vecchi. Spesso questo mestiere era esercitato anche dal piattaro, colui che scambiava oggetti di vasellame con cenci o altri oggetti vecchi.

Ceraiuole: ceraiolo. Colui che fabbricava candele, lumini e ceri.

Cestare:  cestaio.colui che fabbricava ceste di paglia o di vimini.

Canestrare: canestraio. Colui che fabbricava canestri di canne o di vimini ed altri manufatti.

Cconciatubbe: tubista. Colui che aggiustava tubi di ferro.

Cuscetore: cucitore. Colui che lavorava nelle sartorie, ma non aveva la pratica del taglio.

Fabbrecatore: fabbricatore. Operaio edile non specializzato.

Faligname: falegname.

Ferrare: fabbro. Colui che lavorava ringhiere ed altri manufatti in ferro.

Ferraciucce: maniscalco. Colui che ferrava le zampe di cavalli e asini.

Fuchiste: fuochista. Colui che fabbricava ed eseguiva fuochi artificiali . Era un vero artista.

Funare: funaio. Colui che fabbricava funi.

Funtanare: addetto alla manutenzione e cura delle pubbliche fontane.

Furnare: fornaio. Addetto alla conduzione del forno. Oggi i fornai sono anche panettieri, ma una volta molti gestivano solo il forno dove i privati cittadini portavano a cuocere il pane.

Gualane: gualano.  Addetto alla condotta e cura delle bestie.

Garzone: garzone. Operaio generico dell’agricoltura con basse mansioni.

Lampiste: lampista. Addetto all’accensione dell’illuminazione pubblica a gas o a olio. Anche addetto alla vendita di gas per l’illuminazione.

Lavannara: lavandaia. Donna che si incaricava di lavare i panni dietro pagamento.

Lustrascarpe: lustrascarpe.  Persona che si incaricava di lucidare le scarpe. (sciuscià).

 Mannese o carratore: mannese. Colui che fabbricava carretti e calessi e ruote  di essi.

Matarassaia: materassaia. Donna che confezionava materassi di lana o di piuma.

Metetore: metitore. Bracciante addetto alla mietitura.

Modista: modista. Persona, solitamente donna specializzata nella ideazione e confezione di cappelli da donna.

Mulattiere: conduttore di muli. Addetto alla conduzione delle bestie da soma, utilizzate principalmente per il trasporto della legna.

Mbrellare: ombrellaio. Aggiustatore di ombrelli.

Mpagliasegge: impagliatore di sedie. Colui che impagliava sedie.

 Massare: massaro. Amministratore responsabile delle mandrie transumanti.

Mulenare: molinaro. Colui che macina frumento e granturco.

Muratore: muratore. Operaio qualificato dell’edilizia.

Panettiere: panettiere. Addetto alla panificazione.

Pecurare: pecoraio.Custode del gregge.

Pignatare: pignattaio. Colui che fabbrica mattoni e utensili di creta.

Pinciare: pinciaio. Colui che fabbrica coppi e tegole.

Putatore: potatore. Colui che pota e modella gli alberi.

Ramare: ramaio. Colui che  fabbrica o ripara oggetti in rame ( quest’ultimo si chiama anche caldreraio).

Recamatrice: ricamatrice. Artigiana che adorna con figure varie abiti e corredi.

Recuttare: ricottaio. Colui che vende ricotte.

Ruleggiare: orolagiaio. Colui che ripara orologi.

Salaruole: Colui che vende sale e derrate salate ( sarde, alici, aringhe, baccalà ecc).

Sanapurcelle: castratore di maialini. Colui che castrava i porcellini.

Sanguettare: Colui che catturava, vendeva  o noleggiava sanguisughe.

Sapunare: saponaio. Colui che fabbricava sapone.

Scupare: scopaio. Colui che confezionava scope di saggina, miglio o ginestra.

Sarte: sarto. Colui che tagliava e cuciva abiti. 

Scarpelline: scalpellino. Colui che modellava la pietra.

Scardalane: cardatore. Colui che  lavorava la lana, il lino o la ginestra, trasformando queste materie in filo per la tessitura.

Scarpare: calzolaio. Colui che riparava  e confezionava calzature.

Sicchiare: secchiaio. Colui che fabbricava mastelli di legno.

Spazzacamine: spazzacamino. Colui che liberava i camini dalla fuliggine.

Speziale: speziale. Professionista che conosceva le erbe medicinali e confezionava e distribuiva medicamenti.

Stagnare: lattoniere. Colui che confezionava oggetti e gronde di zinco e ne riparava pure.

Taglialegne: boscaiolo. Colui che tagliava la legna dei boschi.

Tenare: tinaio. Colui che fabbricava tini e botti. Spesso i mestieri di secchiaio, tinaio, e bottaio erano esercitati dalla medesima persona.

Tentore: tintore. Colui che tingeva stoffe ed abiti.

Ugliare: oliaio. Venditore ambulante di olio.

Urtulane:ortolano. Colui che coltivava ortaggi.

Vardare o sellare: bastaio. Colui che fabbricava basti, selle e finimenti per cavalcature.

 

Visite: 103

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

La presente Cookie Policy è relativa al sito http://www.ugodugo.it (“Sito”) gestito e operato dal signor Ugo D'Ugo, Via Capriglione n. - 86100 Campobasso

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.


La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati

Cookies di prima parte:

I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:

I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre Open Source Solutions utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Open Source Solutions non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; Open Source Solutions a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Open Source Solutions si applica solo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:

I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.


Cookies essenziali:

Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:

Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:

Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale
Provenienza Ugo D'Ugo
Finalità Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
Durata Cookie persistente
   
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Ugo D'Ugo
Finalità Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
   
3) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Ugo D'Ugo
Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)

Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.


E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Ugo D'Ugo.